Legge di bilancio: Le agevolazioni per le nuove assunzioni

Con l’approvazione della Legge di Bilancio è ormai definitiva l’agevolazione per assunzione di personale dipendente a tempo indeterminato a far data dall’1/01/2018.

LE MISURE INTRODOTTE IN SINTESI:

Beneficio:  riduzione del 50% dei contributi con un massimo di esenzione pari ad € 3.000 (Euro Tremila) per un totale di 36 mesi.
Età:  per l’anno 2018 l’agevolazione potrà essere applicata per giovani FINO a 35 anni (in pratica massimo 34 anni e 364 giorni) e dal 2019 per giovani FINO a 30 anni (ossia massimo 29 anni e 364 giorni).

Vincoli: per poter beneficiare dell’agevolazione il dipendente si deve trovare nella situazione di PRIMA assunzione a TEMPO INDETERMINATO. Nel corso della sua vita lavorativa se avrà avuto anche una sola assunzione a TI non potrà beneficiarne.

N.B: Sono escluse le assunzioni in qualità di apprendista. Sono ricomprese le trasformazioni da Tempo determinato a tempo indeterminato. 

Azienda:  possono accedere le aziende che nei SEI mesi precedenti l’assunzione e nei SEI mesi successivi non abbiano licenziato alcun dipendente.

N.B: Se il dipendente oggetto di agevolazione si dimette il nuovo Datore di lavoro potrà continuare a beneficiare della stessa fino al raggiungimento della soglia di € 3.000,00. L’agevolazione non ha una scadenza. 

N.B: Solo per l’anno 2018 la riduzione dei contributi per assunzioni effettuate al SUD passa dal 50% al 100%. Tale agevolazione è solo ai fini Inps e non anche ai fini Inail, come succedeva con la Lg. 407/90

 

NELLO SPECIFICO:

  • Sgravio contributivo quinquennale per imprenditori agricoli under 40 che si iscrivano per la prima volta alla gestione IVS. Decontribuzione confermata è totale per 36 mesi

  • Allo sgravio contributivo dei lavoratori autonomi in agricoltura,  nel ddl bilancio 2018, si aggiungono le altre misure di incentivo  per  i datori di lavoro privati in caso di assunzioni di giovani: 

  • sgravio contributivo del 50% per i primi tre anni di contratto a tutele crescenti, con un tetto massimo annuale 

L’incentivo si applica per:

• Assunzioni ex novo
• Prosecuzione di contratti di apprendistato un periodo massimo di 12 mesi
• Conversione di contratto a termine con durata di 36 mesi 

  • E’ prevista la portabilità dello sgravio, nel senso che se il contratto si interrompe prima che siano stati fruiti tutti  i 36 mesi con decontribuzione al 50% , le mensilità residue possono essere utilizzate anche da un altro datore di lavoro che assuma  nuovamente lo stesso lavoratore. In questo caso non è nemmeno più richiesto il requisito anagrafico.

  • Sgravio del 100% per le stesse categorie  e anche per gli over 35  (se disoccupati da più di sei mesi)  nelle otto regioni meridionali (Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna) per una durata di 12 mesi.

  • 3. Sgravio del 100%  alle aziende che assumono  i ragazzi che hanno ospitato per alternanza scuola lavoro per almeno il 30% del totale delle ore previste, o  per periodi di apprendistato di primo o di terzo livello .

IN TEMA DI APPRENDISTATO:

  • Ampliamento dell’età su cui applicare la decontribuzione del 50% triennale per l’assunzione di soggetti fino a 35 anni , finora si era parlato di un limite a 29 anni. Questa misura sarebbe valida però solo per il 2018. Dal 2019 lo sgravio si dovrebbe applicare invece fino ai 29 anni . Agevolate sia le assunzioni a tempo indeterminato che le conversioni da contratto a termine a contratto a tutele crescenti.

  • Sgravio totale triennale per l’assunzione di giovani assunti entro 6 mesi dal conseguimento del titolo di studio, se avevano svolto apprendistato o alternanza scuola lavoro presso la stessa azienda. 

Stessa agevolazione, cioè decontribuzione al 100% anche per altri due casi particolari:

giovani del Sud e NEET: proroga  Bonus sud e lo sgravio del programma europeo Garanzia giovani. Questi due incentivi sarebbero gestiti da ANPAL . 

Le altre misure per il lavoro previste sono:

  • Incentivi per la ricollocazione dei lavoratori interessati da licenziamenti collettivi per crisi aziendale

  • Rifinanziamento dell’apprendistato duale per gli istituti di istruzione e formazione professionale

  • Rifinanziamento per gli ITS scuole di specializzazione tecnologica a livello universitario.

CIRCOLARI E SLIDES INPS:

L’inps ha emanato una serie di circolari e slides utili per individuare le modalità operative per aderire alle agevolazioni: 

  1. SLIDE RELATIVA ALL’ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI DI GIOVANI

  2. CIRCOLARE NUMERO 40-2018 – ESONERO CONTRIBUTIVO NUOVE ASSUNZIONI

AGEVOLAZIONE DENOMINATA NEET:

  1. SLIDE RELATIVA ALL’INCENTIVO OCCUPAZIONE NEET

  2. CIRCOLARE NUMERO 48-2018 – AGEVOLAZIONE NEET

INCENTIVI PER ASSUNZIONE NEL MEZZOGIORNO:

  1. SLIDE RELATIVA ALLE ASSUNZIONI OPERATE NEL MEZZOGIORNO

  2. CIRCOLARE NUMERO 49 -2018 AGEVOLAZIONI PER ASSUNZIONI OPERATE NEL MEZZOGIORNO

 

 

 

 

UN PRATICO RIEPILOGO DELLE MISURE INTRODOTTE:

 


Sgravi per assunzione giovani

Sgravio ampliato per alternanza e apprendistato

Sgravio ampliato per assunti Mezzogiorno

LIMITI DI ETÀ

35 anni per il 2018
30 anni dal 2019
35 anni per il 2018
30 anni dal 2019
Anche over 35

LIMITE PERIODO DI ASSUNZIONE

Non previsto Non previsto Entro il 31/12/2018

AREA GEOGRAFICA

Italia Italia Mezzogiorno

TIPOLOGIA CONTRATTUALE

A tempo indeterminato (Full Time o Part Time), a tutele crescenti A tempo indeterminato (Full Time o Part Time), a tutele crescenti A tempo indeterminato (Full Time o Part Time), a tutele crescenti

REQUISITO DEL LAVORATORE

Lavoratori che non siano stati occupati a tempo indeterminato con il medesimo o altro datore di lavoro Lavoratori provenienti da percorsi di alternanza scuola lavoro ovvero apprendistato (svolti per il medesimo datore), entro 6 mesi dalla data di  conseguimento del titolo di studio o della qualifica Lavoratori privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi

MISURA DELL’ESONERO

50% dei contributi posti in capo al datore di lavoro 100% dei contributi posti in capo al datore di lavoro 100% dei contributi posti in capo al datore di lavoro

LIMITE MASSIMO DI ESENZIONE ANNUA

3.000,00                    da riparametrare su base mensile e in caso di assunzione Part Time 3.000,00                    da riparametrare su base mensile e in caso di assunzione Part Time 8.060,00                    da riparametrare su base mensile e in caso di assunzione Part Time

DURATA ESONERO

36 mesi 36 mesi 36 mesi

 

Preventivo Paghe on line
  1. (richiesto)
  2. (inserire email valida)
  3. (richiesto)
 

cforms contact form by delicious:days

 

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL:

STUDIO MARCONI

↑ Grab this Headline Animator

Servizio fornito da FeedBurner